Direzione regionale Liguria

Falso indigente nascondeva un tesoro e doveva al fisco oltre due milioni: operazione congiunta Agenzia delle Entrate - Equitalia

Un evasore totale, che commerciava in oro usato, pur risultando nullatenente è stato scoperto, a Genova, dall'Agenzia delle Entrate. Pietre preziose, orologi di valore, e monili "griffati" venivano nascosti al fisco e rivenduti in nero. Il commerciante non appariva direttamente ma di fatto gestiva la società intestataria dell'attività di compravendita d'oro e di preziosi.

Le indagini fiscali, condotte dall'ufficio Analisi e Ricerca della Direzione regionale, hanno evidenziato un ricchissimo giro d'affari del tutto nascosto al fisco.

I funzionari dell'Agenzia, in stretta collaborazione con la Procura della Repubblica di Genova, hanno perquisito l'abitazione del gioielliere ed altri alloggi a lui riconducibili. È stato così rinvenuto un vero e proprio tesoro: lingotti d'oro, orologi e pietre preziose stimate approssimativamente in 500.000 euro, uno scrigno con mille sterline d'oro, contante in valuta europea e in dollari per un valore di 250.000 euro.

Il commerciante, che risultava nullatenente, aveva inoltre a sua disposizione come effettivo titolare alcuni immobili, a Genova, nei Caraibi e in Costa Azzurra. Aveva inoltre debiti pregressi col fisco di oltre due milioni di euro, ma la situazione di fittizia indigenza aveva finora reso impossibile l'esazione di tali somme.

In accordo con l'agente della riscossione Equitalia, è scattata la procedura di pignoramento dei beni, che permetterà di recuperare in breve i crediti. Dopo aver ottenuto l'autorizzazione della Magistratura, i sequestri effettuati dall'Agenzia delle e da Equitalia sono scattati in simultanea in diversi luoghi, per evitare che i beni fossero occultati.

Il tesoro nascosto e pignorato permetterà ad Equitalia di giungere in breve tempo al recupero delle imposte evase e delle relative sanzioni pecuniarie.

Genova, 19 ottobre 2007

Pietre preziose contante in valuta europea e in dollari per un valore di 250.000 euro scrigno con mille sterline d'oro

File pdfComunicato per la stampa (228.05 KB)